Approfondimenti



"La Mandorla"

Rivista scientifica online dal 1997

  • I punti Shu anteriori

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XX - Numero 78 - Settembre 2016 - pp 26-31
    Vengono descritti i punti del meridiano del rene localizzati sul torace. Questa serie di punti costituisce un sistema di controllo degli organi in analogia ai punti Shu del dorso.

  • Attingere al pozzo: uso dei punti Ting nel trattamento dei disagi energetici e psichici

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XX - Numero 77 - Giugno 2016 - pp 10-16
    Nel presente lavoro si esaminano le caratteristiche energetiche del primo punto dei meridiani di agopuntura, il punto Ting. La sua indicazione usuale è nel trattamento delle condizioni esterne, per mobilitare l’energia difensiva (Wei Qi). L’autore propone il suo utilizzo per il trattamento di condizioni interne che si esprimono con il disagio personale, sia che si manifesti attraverso una sensazione di mancanza di energia vitale o di insoddisfazione nei confronti della propria vita, sia che si manifesti attraverso veri e propri sintomi psichici.

  • Brevi note sul glaucoma in Medicina Tradizionale Cinese, con presentazione di un caso clinico

    Emilio Simongini, Carlo Di Stanislao
    La Mandorla – Anno XVIII – Numero 68 - Marzo 2014 - pp 10-28
    Caratterizzato da aumento della pressione oculare, il glaucoma è condizione che può pregiudicare completamente la vista, con danno ganglionare retinico e degenerazione del nervo ottico. L’articolo inquadra anche storicamente l’affezione (con i relativi trattamenti) in Medicina Tradizionale Cinese, pratica da limitare, secondo gli AA a forme iniziali e non complicate e presenta un caso con relativo commento circa la scelta terapeutica effettuata.


  • I linfomi in medicina cinese: inquadramento generale ed esperienze cliniche

    Emilio Simongini, Marilena Soldano
    La Mandorla – Anno XVIII – Numero 68 - Marzo 2014 - pp 122-132
    Si descrive l’inquadramento dei linfomi secondo l’impostazione, seguita dal nostro gruppo, per l’assistenza ai pazienti oncologici attraverso la medicina classica cinese. Le peculiarità dei linfomi in campo oncologico sono tali da coinvolgere diversi livelli energetici nel sistema omeostatico dell’individuo, con interessamento sia dello strato Wei, legato all’aspetto immunitario dei linfociti, sia di quello Ying, per l’appartenenza al sangue, sia a livello Yuan per il coinvolgimento, nella patologia e nella terapia occidentale, del midollo osseo. La medicina cinese si propone di sostenere il malato nel suo percorso terapeutico, affiancandosi alle consolidate terapie della medicina occidentale per renderle più tollerabili e, quindi, efficaci.


  • Integrazione dell’agopuntura nelle terapie oncologiche.

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XV - Numero 58 - Settembre 2011 - pp 26-35
    In questo articolo si propone un dialogo tra la medicina cinese e la medicina occidentale per intervenire insieme nella malattia oncologica. Si utilizza, appositamente, un linguaggio semplificato e colloquiale per cercare di infrangere le barriere e i preconcetti che, spesso, separano i medici praticanti le due discipline. Questo atteggiamento diffuso di chiusura a priori rischia di privare i malati di questa grave malattia di un efficace sistema di supporto.


  • L’agopuntura nella cura del cancro: una visione sistematica.

    Emilio Simongini, Rosa Brotzu, Carlo Di Stanislao
    La Mandorla - Anno XV - Numero 58 - Settembre 2011 - pp 34-44
    Esistono numerosissime esperienze scientifiche sull’efficacia dell’agopuntura nel trattamento di sostegno per il malato oncologico che viene sottoposto a chemioterapie e radioterapie. Queste esperienze sono focalizzate al trattamento dei diversi sintomi che compaiono come eventi avversi nel corso delle terapie occidentali. In questo lavoro si propone un approccio più esteso e globale al trattamento del malato oncologico, sfruttando le enormi possibilità offerte dalla medicina cinese e dalla fitoterapia, per intervenire non solo sugli effetti indesiderati ma per agire anche sulla risposta immunitaria del singolo malato, la quale costituisce un fattore fondamentale per la vittoria finale. Gli autori propongono un sistema globale di diagnosi e cura, fondato sull’approccio meridianico, all’interno del quale trovano una armoniosa collocazione le diverse terapie scientifiche e complementari.


  • Il glaucoma in Medicina Tradizionale Cinese

    Emilio Simongini, Carlo Di Stanislao, Rosa Brotzu
    La Mandorla - – Anno XV – Numero 57 - Giugno 2011 - pp 40-48
    Malattia contrassegnata da incremento delle pressiono oculare, con perdita progressiva della vista, il glaucoma è descritto e trattato dalla Medicina Tradizionale Cinese con agopuntura ed erboristeria, diversificate in base a tre condizioni diverse (Fuoco di Fegato, Vento Interno e Stasi di Sangue da Freddo), nell’articolo esaminate e differenziate in modo semplice e chiaro. Una breve nota finale indica anche trattamenti riflessi cruenti o non cruenti (compreso aromato-massaggio), su punti di mano-puntura, podo-puntura ed auricoloterapia. Naturalmente solo le forme in cui l’angolo sia aperto e solo nelle situazioni iniziali, si potrà operare con questi schemi, da abbandonare se non vi sia risposta, per terapie mediche o chirurgiche di più comprovata efficacia. Infatti, come dicono molti AA, poiché il glaucoma può condurre alla perdita della vista nell'occhio colpito, sono da evitare tutte le terapie non provate e non efficaci dopo un breve periodo di verifica.


  • La cataratta in Medicina Tradizionale Cinese

    Emilio Simongini, Rosa Brotzu, Carlo Di Stanislao
    La Mandorla - – Anno XV – Numero 57 - Giugno 2011 - pp 49-58
    Si descrivono le cause ed il trattamento con agopuntura e agopressione e formule erboristiche tradizionali, della cataratta secondo i principi della Medicina Tradizionale Cinese. Si stabiliscono anche i collegamenti fra classificazioni etiologiche occidentali e nosografie tradizionali cinesi. Gli schemi terapeutici riguardano, oltre ad agopuntura e agopressione, farmacologia cinese, aromaterapia esterna e dietetica.


  • 27GB: Wu Shu, i pilastri che sostengono il corpo

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XIV - Numero 54 - Settembre 2010 - pp 33-37
    Il punto 27GB ha molte indicazioni in campo ginecologico e nel trattamento dei disturbi viscerali pelvici. Un suo utilizzo è possibile anche nel trattamento dei problemi posturali poiché attiva i meridiani Dai Mai e Du Mai nel regolare le grandi catene muscolari che assicurano la postura eretta.


  • Esperienze e riflessioni sul punto 27GB per i problemi posturali

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XIV - Numero 54 - Settembre 2010 - pp 38-44
    Si riporta l’esperienza clinica maturata con l’uso del punto 27Gb nel trattamento dei problemi posturali. Il punto è stato usato insieme ai meridiani curiosi Dai e Du Mai, per attivarne la funzione di controllo posturale.


  • Patologia palpebrale e lacrimale: trattamento in Medicina Cinese

    Carlo Di Stanislao, Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XIII – Numero 51 – Dicembre 2009 - pp 128-147
    Si analizzano le principali e più comuni patologie delle palpebre e del sistema lacrimale, fornendo, per ciascun quadro, la descrizione in medicina scientifica e cinese tradizionale. Si prospettano, poi, trattamenti in agopuntura ed erboristeria tradizionale secondo la MTC, soffermandosi sul significato pratico nella selezione dei diversi schemi.


  • La tonificazione celeste

    Emilio Simongini
    La Mandorla - Anno XIII – Numero 50 - Settembre 2009 - pp 118-124
    Si riporta la tecnica di tonificazione celeste basata sull’uso clinico del quadrato delle nove stelle. Dal quadrato si ricava il numero di movimenti da apportare all’ago per tonificare la Yuan Qi, con indicazioni riferite a ciascuna delle energie dei cinque elementi.





"Rivista Italiana di Agopuntura"

Rivista della Società Italiana Agopuntura

  • Di Stanislao C., Navarra M., Simongini E.:

    Impiego dell'agopuntura secondo schemi differenti nella patologia angioneurotica in corso di sclerodermia

    Riv. It. Agopunt., 1999, 95: 37-38.




Riviste - Quotidiani - Periodici


  • L'agopuntura a sostegno delle terapie oncologiche

    A cura di Anna Paola Tortora con la consulenza del dr. Emilio Simongini - Benessere.com

  • Salva la vista. Dolcemente

    Rossana Cavaglieri intervista il dr. Emilio Simongini - Donnamoderna.com





Pagina in aggiornamento
vai su